UOMO

La barba e la cura per i capelli sono diventati un culto. Un’arte antica, fatta di riti e gesti tramandati, che oggi diventa una passione più che un mestiere. Complice la tendenza hipster, che qualche anno fa ha portato alla ribalta la barba, oggi i barber shop non sono solo un luogo dove tagliare i capelli e accorciare la barba, ma rappresentano un lusso dove concedersi una coccola, mentre ci si rilassa. Il barbiere, insomma, è la nostra spa. Andare dal barbiere non è più un vezzo di pochi, ma una passione di molti.

I capelli e le barbe incorniciano il volto dell’umanità, sono l’unico abito naturale e come tale abbiamo imparato a indossarlo.
Abiti che ci fanno star bene con noi stessi, che ci rendono riconoscibili agli altri.
Abiti duttili, che possiamo modificare nella forma e nella foggia,
che possiamo tagliare o colorare per piacere e non solo per necessità.
La mente: pensieri, organizzazione e interpretazione.
Le mani: artigianato, arte, mente, mani.
Il tempo: bene unico.
Il silenzio: uguale ascolto.
Lo spazio: accogliere significa far spazio.